IL SITO DEDICATO AL CINEMA IDEATO, SCRITTO E DIRETTO DA GIORDANO CAPUTO

giovedì 14 marzo 2019

Avengers: Endgame - Nuovo Trailer Ufficiale Italiano

Avengers: Endgame Marvel Film

Nuovo trailer ufficiale italiano per "Avengers: Endgame", il quarto capitolo della saga Marvel, diretto da Anthony e Joe Russo con Robert Downey Jr., Chris Evans, Mark Ruffalo, Chris Hemsworth, Scarlett Johansson, Jeremy Renner, Don Cheadle, Paul Rudd, Brie Larson, Karen Gillan, Danai Jekesai Gurira, Bradley Cooper e Josh Brolin, al cinema dal 24 Aprile.

Nuovo Trailer Ufficiale Italiano


mercoledì 13 marzo 2019

Shazam! - Nuovo Trailer Ufficiale Italiano

Shazam! Zachary Levi

Nuovo trailer ufficiale italiano per "Shazam!", il cine-comic diretto da David Sandberg con Zachary Levi, Asher Angel, Mark Strong, Jack Dylan Grazer, Grace Fulton, Faithe Herman, Ian Chen, Jovan Armand, Cooper Andrews, Marta Milans e Djimon Hounsou, dal 3 Aprile al cinema.

Nuovo Trailer Ufficiale Italiano:


Sinossi (Ufficiale):
Tutti abbiamo un supereroe dentro di noi, ci vuole solo un po’ di magia per farlo uscire fuori. Nel caso di Billy Batson (Angel), basta pronunciare una sola parola – SHAZAM! – per far sì che uno scaltro quattordicenne rimasto orfano si trasformi in un adulto, il Supereroe Shazam (Levi), per gentile concessione di un anziano mago. Essendo ancora un ragazzino nell'animo – dentro un corpo sovrumano – Shazam si diverte in questa versione adulta di sé stesso, facendo ciò che qualsiasi adolescente farebbe con dei superpoteri! Può volare? Ha una vista a raggi X? Può lanciare dei fulmini dalle mani? Può saltare i test delle lezioni di studi sociali? Shazam si propone di testare i limiti delle sue capacità con la gioiosa imprudenza di un bambino. Ma avrà bisogno di imparare a dominare rapidamente questi poteri, per combattere le forze del male controllate dal Dr. Thaddeus Sivana (Strong).

L'Uomo Fedele - Trailer Ufficiale Italiano

L'Uomo Fedele Louis Garrel

Presentato il trailer ufficiale italiano di "L'Uomo Fedele", il film diretto e interpretato da Louis Garrel con Laetitita Casta, Lily-Rose Depp e Joseph Angel, dall'11 Aprile al cinema.

Trailer Ufficiale Italiano:


Sinossi (Ufficiale):
Otto anni dopo essersi lasciati, Abel (Louis Garrel) e Marianne (Laetitia Casta) si ritrovano al funerale di Paul, il miglior amico di lui. Questo tragico evento si rivela in realtà di buon auspicio: Abel e Marianne tornano insieme. Così facendo, però, suscitano la gelosia di Joseph, il figlio di Marianne, e soprattutto di Eve (Lily-Rose Depp), la sorella di Paul da sempre segretamente innamorata di Abel.

martedì 12 marzo 2019

L'Angelo Del Male: Brightburn - Nuovo Trailer Ufficiale Italiano

L'Angelo Del Male Elizabeth Banks

Nuovo trailer ufficiale italiano di "L'Angelo Del Male: Brightburn", il film diretto da David Yarovesky - e prodotto da James Gunn - con David Denman, Elizabeth Banks e Jackson A. Dunn, dal 13 Giugno al cinema.

Trailer Ufficiale Italiano:


Sinossi (Ufficiale):
Cosa succederebbe se un bambino arrivato sulla terra da un altro mondo invece di dimostrarsi un eroe fosse qualcosa di molto più sinistro?

sabato 9 marzo 2019

Book Club: Tutto Può Succedere - Trailer Ufficiale Italiano

Book Club Film

Presentato il trailer ufficiale italiano di "Book Club: Tutto Può Succedere", il film di Bill Holderman con Jane Fonda, Diane Keaton, Candice Bergen, Mary Steenburgen, Craig T. Nelson, Andy Garcia, Don Johnson e Richard Dreyfuss, dal 4 Aprile.

Trailer Ufficiale Italiano:


Sinossi (Ufficiale):
Carol, Diane, Jane, Sharon, 4 donne alle prese con gli eterni problemi sentimentali. La loro vita scorre piuttosto noiosa fino a quando la lettura di Cinquanta Sfumature di Grigio la cambierà irrimediabilmente. Ispirandosi allo scandaloso romanzo, vivranno nuovi amori, vecchi ritorni di fiamma, situazioni esilaranti e sconvenienti… Saranno finalmente pronte a entrare nel nuovo capitolo della loro vita?

venerdì 8 marzo 2019

Captive State - Trailer Finale Italiano

Captive State Film

Trailer finale italiano per "Captive State", il film di Rupert Wyatt con John Goodman, Vera Farmiga, Ashton Sanders, Madeline Brewer, Machine Gun Kelly, Alan Ruck e James Ransone, dal 28 Marzo al cinema.

Trailer Finale Ufficiale Italiano:


Sinossi (Ufficiale):
Dieci anni dopo un’invasione aliena, l’ormai occupata Chicago è divisa in due fazioni: coloro che hanno giurato fedeltà agli alieni e coloro che si sono uniti ai ribelli nella loro lotta contro gli invasori.

giovedì 7 marzo 2019

Hellboy - Trailer Ufficiale Italiano

Hellboy 2019 Film

Disponibile il trailer ufficiale italiano di "Hellboy", il film diretto da Neil Marshall con David Harbour, Milla Jovovich, Ian McShane, Sasha Lane e Daniel Dae Kim, al cinema dall'11 Aprile.

Trailer Ufficiale Italiano:


Sinossi (Ufficiale):
Hellboy è tornato ed è più indemoniato che mai nel reboot della saga tratta dai fumetti cult di Mike Mignola. Il leggendario supereroe demoniaco, detective del BPRD (Bureau for Paranormal Research and Defense) che protegge la Terra dalle creature soprannaturali che la minacciano, è chiamato in Inghilterra per combattere tre giganti infuriati. Qui scoprirà le sue origini e dovrà vedersela con Nimue, la Regina di Sangue, un’antica strega resuscitata dal passato e assetata di vendetta contro l’umanità. Hellboy dovrà cercare di fermare Nimue con ogni mezzo, in un epico scontro per scongiurare la fine del mondo.

martedì 5 marzo 2019

Captain Marvel - La Recensione

Captain Marvel Brie Larson
Sarò impopolare, ma è un riflesso spontaneo quello di immaginare quanto avrebbe potuto guadagnare, in termini di qualità, un film come “Captain Marvel” se tagliato del suo inizio e della sua fine.
Si, per carità, mi rendo conto io per primo che leggere un’affermazione così, sembra quasi una follia; che certi spiegoni te li devi sorbire per forza quando c’è lo stand-alone sulle origini di un personaggio - per giunta mai apparso fino ad ora nei capitoli precedenti; che i combattimenti-caciaroni sono un marchio di fabbrica, ormai, e che, a metterci il carico da undici, stavolta, c’era pure la contestualizzazione anni ’90 che, in pratica, anticipa temporalmente e di netto l’intero marvelverse visto fino ad ora.

Però vuoi mettere?
Quanto migliora la pellicola diretta da Anna Boden e Ryan Fleck non appena si scrolla di dosso i suoi doveri? Non appena – come accadde nel primo “Thor” – la sua supereroina si stabilisce sulla terra e comincia a legare, in maniera ironica e investigativa, con Nick Fury? Dalla noia mortale delle esplosioni, gli alieni e le astronavi - che pretendono gli venga dato un ritmo forsennato, caotico e asfissiante - si passa a una condizione più rilassata, serena – per quanto possa esserlo in un film del genere, sia chiaro – con i rapporti umani che conquistano il dominio e scaldano l’atmosfera: raccontando decisamente meglio e con fare più incisivo le particolarità di ogni protagonista. Nella parte centrale, allora, “Captain Marvel” diventa un cine-comic piacevole, coinvolgente, si distacca da quelle istruzioni che stava seguendo - e che stavano rischiando di farlo passare come un prodotto omologato e freddo - e da’ inizio a una sgambata che gli permette di sgranchire i muscoli, di scaldarsi e inanellare qualche apprezzabile numero. Su tutti quello più sfruttato e prevedibile – ma responsabile di una spinta propulsiva non poco indifferente – relativo all'intera operazione nostalgia vincolata all'epoca: aperta da quel blockbuster su cui Brie Larson viene fatta schiantare e portata avanti con grande furbizia e coerenza da abbigliamento, musica, oggettistica e – nella scena più esilarante, forse – da un computer che, diciamo, non restituisce esattamente le celeri prestazioni a cui siamo abituati oggi.

Captain Marvel FilmPeccato che la festa non possa procedere mantenendo tali corde troppo a lungo; che certe dinamiche e certe politiche di stampo industriale debbano essere rispettate (e ingombranti), perché a un certo punto si riesce – con grande stupore – persino a tirare in ballo, in maniera per niente superflua e scontata, la tematica dell’immigrazione e della manipolazione delle informazioni, rovesciando il discorso dell’azione utile puramente al divertimento dello spettatore, in qualcosa di più serio e di più attuale. Ma si tratta solo di un preludio costruito per riportarci al disordine, al trambusto, con navicelle spaziali e combattimenti corpo a corpo che, tra citazioni a “Matrix” e “Star Wars”, si rivelano incapaci - registicamente parlando - di reggere sotto l’aspetto del confronto e della spettacolarità, risultando mai gustosi, mai avvincenti e mai adrenalinici.
Ma esiste un aspetto, tuttavia, in cui “Captain Marvel” riesce a mettersi in risalto, a compiere una sorta di miracolo, a farsi capostipite: e stiamo parlando della tecnica digitale con la quale Samuel L. Jackson è stato ringiovanito e lasciato sulla scena per una porzione di film decisamente lunga (quasi tutto), riducendo al minimo, se non addirittura annullando, la sensazione di artificio e di videogioco che, magari, si era potuta percepire quando il medesimo tentativo era stato applicato in passato.

Piccoli traguardi che possono - senza esagerare, mi raccomando - tornare utili in futuro e altrove, e che la Marvel col suo universo ha oggettivamente contribuito a sdoganare e a perfezionare. Intervento, a questo punto, che non sarebbe male riuscire ad apportare anche al concetto complessivo d’intrattenimento vigente: ammesso che quello della perfezione sia per loro obiettivo costante, posto su ogni settore.

Trailer:

lunedì 4 marzo 2019

Una Giusta Causa - Trailer Ufficiale Italiano

Una Giusta Causa Felicity Jones

Presentato il trailer ufficiale italiano di "Una Giusta Causa", il film diretto da Mimi Leder con Felicity Jones, Armie Hammer, Kathy Bates e Justin Theroux, nelle nostre sale 28 Marzo.

Trailer Ufficiale Italiano:


Sinossi (Ufficiale):
Ruth Bader Ginsburg è una delle nove donne ad entrare, nel 1956, al corso di Legge dell'Università di Harvard e che, nonostante il suo talento, fu rifiutata da tutti gli studi legali in quanto donna. Sostenuta dall'amore del marito Martin Ginsburg e dall'avvocato progressista Dorothy Kenyon, accetta un controverso caso di discriminazione di genere. Contro il parere di tutti, Ruth vinse il processo, determinando un epocale precedente nella storia degli Stati Uniti sul fronte della parità dei diritti. Un tributo a una delle figure più influenti del nostro tempo, seconda donna a essere nominata Giudice alla Corte Suprema; un omaggio a tutte le donne, un invito a non farsi sopraffare.

venerdì 1 marzo 2019

[TEATRO] La Commedia Di Gaetanaccio - L'Opera Di Luigi Magni Torna A Teatro Dopo Quarant'Anni Di Assenza

La Commedia di Gaetanaccio Eliseo

Erano quarant'anni (circa) che “La Commedia Di Gaetanaccio” – scritta da Luigi Magni – mancava dai palcoscenici: precisamente da quando Gigi Proietti e Luisa de Santis la misero in scena al Teatro Brancaccio di Roma, nel 1978. Un vuoto inspiegabile, assurdo, ma colmato forse nel modo più naturale possibile, con un’eredità passata di padre in figlia e di maestro in allievo. Sono Carlotta Proietti e Giorgio Tirabassi, infatti, a riprendere, rispettivamente, i ruoli di Nina e di Gaetanaccio, riportandoli sul palco del Teatro Eliseo a partire dal 19 febbraio, fino al 10 marzo.

Ci troviamo a Roma - in un tempo indefinito (potrebbe benissimo essere oggi) - e i poteri forti - il clero – hanno appena emesso un verdetto che sopprime – pena la tortura - chiunque provi a esercitare qualunque genere di attività culturale. Inevitabilmente a cadere nello sconforto - e nella povertà - è l’intera classe di attori e commedianti, sulla quale spicca il burattinaio Gaetanaccio che con la sua baracca ambulante si ostina, comunque, a fregarsene delle regole, ribellandosi all'oppressione. Una presa di posizione che convincerà a prendere anche a Nina, la donna (e attrice) di cui è innamorato e insieme a cui dovrà affrontare, molto presto, un braccio di ferro fatto di orgoglio e amore da una parte e minacce e compromessi dall'altra.

Come fu per “Rugantino” allora - con la quale condivide la paternità autoriale - anche “La Commedia Di Gaetanaccio” va ad inserirsi di diritto in quel filone popolare di commedia musicale romana, con protagonista uno spaccone dal cuore d’oro. Questo sebbene al suo interno spicchi fortemente l'intero discorso, attualissimo e non mutato nel tempo, di una condizione sociale in cui - come viene spesso ripetuto - c'è poco da ridere e dove la libertà d'espressione ed il bene della cultura diventano elementi sempre più a rischio, temuti da chi vuol continuare a muovere le fila agevolmente.
Per cui si ride, ci si diverte e si applaude il talento dell'intera compagnia, guardando lo spettacolo diretto da Giancarlo Fares, meditando, però, tra una canzone e l'altra, in maniera inesorabile, sulle condizioni di un Italia che, probabilmente, pur cambiando negli anni, da' l'impressione d'essere rimasta costantemente uguale a sé stessa.
Il che, di certo, non è da prendere come una grande notizia.

Gaetanaccio Carlotta Proietti

Per maggiori informazioni potete consultare il sito: http://www.teatroeliseo.com/eventi/la-commedia-di-gaetanaccio/