IL SITO DEDICATO AL CINEMA IDEATO, SCRITTO E DIRETTO DA GIORDANO CAPUTO

lunedì 14 ottobre 2019

[Belli e (im)Possibili] La Disparition Des Lucioles - La Recensione

La Disparition Des Luciole Pilote
Le lucciole, nella pellicola di Sébastien Pilote, sono creature sacre, magiche.
Termini coi quali, in verità, non vengono mai descritte esplicitamente, ma che la loro esistenza sia legata all'armonia, alla bellezza e alla vita, si capisce quando, a un certo punto, il patrigno della giovane protagonista Léo – conduttore radiofonico populista, di grande successo – commenta la loro leggendaria sparizione, polemizzando su un progresso industriale e tecnologico che di certo non può essere fermato solo per far contenta la sensibilità di insetti così marginali (chissà come gli avrebbe risposto Pasolini).

Tuttavia – e a dispetto del titolo – non parla di loro “La Disparition Des Lucioles”, non direttamente, almeno. La storia infatti è quella di una teenager, prossima al diploma, che sta vivendo un momento di ribellione piuttosto particolare e frustrante. I genitori si sono lasciati e la madre ha intrapreso una relazione con un uomo che la ragazza odia profondamente, soprattutto per via della responsabilità che lo lega all'allontanamento del suo padre biologico, costretto a trasferirsi lontanissimo per rialzare la testa dopo il fallimento (e lo smantellamento) della fabbrica in cui lavorava. Una fase paragonabile a quel famoso “Odio Tutti” che negli ultimi anni è entrato talmente in voga nel linguaggio giovanile, da apparire persino su t-shirt e sulle cover dei cellulari. Il problema è che Léo non manifesta tale emozione per seguire un flusso o per pura provocazione, nel suo modo scorbutico di porsi e di sfuggire ad amici e parenti (e genitori) sono nascoste una serie di ferite, delusioni e vuoti che lei per prima preferisce fare implodere dentro sé stessa, piuttosto che lasciare andare. Un senso di disordine e d’incompiutezza che proverà a sistemare attraverso le fatiche di un lavoro estivo e delle lezioni di chitarra impartite da un uomo molto più grande di lei, con il quale andrà a instaurare un rapporto di amicizia e di condivisione (mai sessuale) piuttosto stretto.

La Disparition Des Luciole PiloteSiamo in pieno coming of age, allora, con Pilote che mette subito le cose in chiaro, scavalcando gli archetipi del genere per prendere una strada tutta personale, capace di ridare freschezza laddove, ultimamente, si stava annidando prevedibilità. Anticipare le mosse, gli sviluppi e le splendide sfumature (dei personaggi e di trama) di “La Disparition Des Lucioles”, non a caso, è un’operazione pressoché ineseguibile, tanta è la libertà, la destrezza e il brio con il quale ci si va a muovere. Basti pensare alla scena in (quasi) apertura con Léo che sale su un autobus per sfuggire alla cena in famiglia organizzata per il suo compleanno, con quella musica di sottofondo potentissima, dalle tonalità incantante, che quasi suggerisce l’entrata in un mondo fantastico che, in realtà, mai vedremo. Perché l’unico mondo con cui dobbiamo fare i conti – e con cui Léo deve imparare a fare i conti – è quello che già conosciamo: abitato da una società capitalista, perbenista e ipocrita che non sa più cosa siano il valore e il rispetto e dove pensare al futuro è, ormai, un riflesso incondizionato rimasto solo agli adulti, visto che ai giovani – a corto di prospettive, sogni e affetti – non resta che guardare ad esso come a un tempo sin troppo distante per suscitare preoccupazioni nel presente.

La salita che dovrà affrontare Léo, perciò, sarà non lasciarsi schiacciare da tutto questo; accettare il fatto che non esistono gli stinchi di santo (nonostante, a volte, è faticoso ammetterlo) e che la rabbia – anche se giustificata – non deve assolutamente diventare alibi di chiusura o sentimento facile da scagliare. Solo così la sua luce potrà tornare a riaccendersi, solo così la lucciola che è in lei sarà in grado di salvarsi: salendo su un autobus, magari, che stavolta non starà lì a rappresentare una via di fuga, ma la corsa verso qualcosa che, forse, è vicino a un lontanissimo futuro.

Trailer:

venerdì 11 ottobre 2019

Jungle Cruise - Trailer Ufficiale Italiano

Jungle Cruise Disney

Sbarca online il trailer ufficiale italiano di "Jungle Cruise", il film diretto da Jaume Collet-Serra - ispirato all'omonima storica attrazione di Disneyland, in California - con Dwayne Johnson e Emily Blunt, nelle nostre sale in estate 2020.

Trailer Ufficiale Italiano:

Charlie's Angels - Secondo Trailer Ufficiale Italiano

Charlie's Angels 2020

Secondo trailer ufficiale italiano per "Charlie's Angels", il film diretto da Elizabeth Banks con Kristen Stewart, Naomi Scott e Ella Balinska, al cinema dal 9 gennaio.

Secondo Trailer Ufficiale Italiano:


Sinossi (Ufficiale):
Kristen Stewart, Naomi Scott e Ella Balinska lavorano per il misterioso Charles Townsend. Le Charlie’s Angels hanno sempre messo a disposizione le loro abilità di investigazione e di security e ora l’agenzia Townsend si sta espandendo a livello internazionale con le donne più intelligenti, coraggiose e addestrate di tutto il pianeta: varie squadre di ‘Angeli’, guidate ciascuna da un Bosley, si fanno carico dei più difficili lavori in tutto il mondo. Quando un giovane ingegnere vuota il sacco su una pericolosa tecnologia, gli ‘Angeli’ entrano in azione mettendo a rischio le loro vite per la salvezza di tutti.

La Belle Époque - Trailer Ufficiale Italiano

La Belle Époque Auteuil

Presentato il trailer ufficiale italiano di "La Belle Époque", il film diretto da Nicolas Bedos - visto all'ultimo Festival di Cannes e prossimamente di passaggio alla Festa Del Cinema di Roma - con Daniel Auteuil, Fanny Ardant, Guillaume Canet e Doria Tillier, dal 7 novembre al cinema.

Trailer Ufficiale Italiano:


Sinossi (Ufficiale):
Victor è un uomo all'antica che odia il presente digitale. Quando un eccentrico imprenditore, grazie alluso di scenografie cinematografiche, comparse e un po’ di trucchi di scena, gli propone di rivivere il giorno più bello della sua vita, Victor non ha dubbi. Sceglie di tornare al 16 maggio del 1974: il giorno in cui in un café di Lione ha incontrato la donna della sua vita, la bellissima Marianne.

[HOME VIDEO] Rocketman - In Blu-Ray Il Biopic Che Celebra Elton John

Rocketman Egerton

Dopo essere stato presentato fuori concorso all'ultimo Festival di Cannes e avere incassato circa 200 milioni di dollari in tutto il mondo, arriva in home video – nei canonici formati 4K Ultra HD, Blu-Ray, DVD e streaming legale – “Rocketman”, il biopic su Elton John, interpretato da Taron Egerton, con la regia di Dexter Fletcher.

Il film ripercorre la vita – per nulla monotona – del cantante britannico partendo dalla sua infanzia e dal difficile rapporto col padre, raccontandone ovviamente la scalata al successo, ma anche i problemi derivati dall'omosessualità e dall'abuso di alcol, droghe, sesso e shopping. Una vita al massimo, direbbe qualcuno, che come è normale in questi casi ha rischiato di perdere il controllo e schiantarsi contro un muro: quel muro che fortunatamente Elton, colto da un barlume di lucidità, è riuscito a schivare, per poi decelerare.

Non poteva che essere un film dai tratti inevitabilmente stravaganti ed eccentrici, quindi, “Rocketman”. Un film costruito per farsi omaggio e celebrazione di uno degli artisti musicali più importanti e più influenti al mondo: tanto da evitare l’entrata in quelle profondità e in quegli eccessi che promette in apertura, per agevolare le vie dell’intrattenimento e andare a costruire scene capaci di far cantare e ballare gli spettatori all'ascolto. Una biografia eseguita con rispetto, insomma. Meno sincera o sfrontata di quanto alcuni di noi avrebbero preferito, ma non per questo meno efficace.

Rocketman Blu-Ray

Il Blu-Ray, in versione italiana, prevede le seguenti specifiche tecniche:
Dischi: 1
Formato Video: 2,40:1 Anamorfico 1080p
Tracce Audio: 5.1 Dolby Digital: Italiano, Francese, Spagnolo, Tedesco, Turco - Dolby TrueHD Atmos: Inglese
Sottotitoli: Italiano, Inglese, Danese, Olandese, Finlandese, Francese, Tedesco, Norvegese, Spagnolo, Svedese, Turco
Contenuti Speciali: Performance Musicali Estese; 10 Scene Eliminate E Versioni Estese; Canta Con La Versione Karaoke; Sarà Un'Avventura Incredibile: La Visione Creativa; La Musica Reinterpretata: Le Sessioni In Studio; I Testi Delle Canzoni: Canta Con La Versione Karaoke (solo in inglese)
Durata: 120 minuti
Confezione: Amaray
Produttore: Paramount
Distributore Home Video: Universal
Data di Uscita: 2 Ottobre 2019

martedì 8 ottobre 2019

Cetto C'è, Senzadubbiemente - Trailer Ufficiale

Cetto C'è Senzadubbiemente

Disponibile il trailer ufficiale di "Cetto C'è, Senzadubbiemente", il film diretto da Giulio Manfredonia con Antonio Albanese, Caterina Shulha, Lorenza Indovina, Maria Rosaria Russo, Manfredi Saavedra e Cesare Capitani, nei cinema dal 21 novembre.

Trailer Ufficiale:


Sinossi (Ufficiale):
A dieci anni dalla sua elezione a sindaco di Marina di Sopra di Cetto la Qualunque si erano perse le tracce. Scopriamo che vive in Germania e, messa da parte ogni ambizione politica, Cetto la Qualunque oggi per i tedeschi è soltanto un irresistibile e pittoresco imprenditore di successo, che considera la Germania una terra di conquiste e la mafia un marchio di qualità. La sua catena di ristoranti e pizzerie infatti spopola; ha una bella compagna tedesca e due suoceri neonazisti che lo guardano con la simpatia riservata ai migranti. Il richiamo della sua terra tuttavia resta forte e la notizia dell’aggravarsi delle condizioni dell’amata zia che lo hacresciuto, lo induce a tornare sul luogo del delitto e del diletto. In Italia la zia gli rivelerà qualcosa sul suo passato, e sui suoi natali, che cambieranno per sempre il corso della sua vita e, purtroppamente, anche quelli di tuttinoi. Cetto torna al comando e questa volta le conseguenze possono essere imponderabili.

Zombieland: Doppio Colpo - Secondo Trailer Ufficiale Italiano

Zombieland: Doppio Colpo

Secondo trailer ufficiale italiano di "Zombieland: Doppio Colpo", il sequel dell'omonimo film diretto ancora da Ruben Fleischer con Jesse Eisenberg, Woody Harrelson, Emma Stone, Abigail Breslin, Rosario Dawson, Zoey Deutch e Luke Wilson, al cinema dal 14 novembre.

Secondo Trailer Ufficiale Italiano:


Sinossi (Ufficiale):
Tra violenza, distruzione e situazioni comiche, che si diffondono dalla Casa Bianca al resto del Paese, i quattro protagonisti dovranno affrontare nuove forme di zombie, evolute rispetto al primo film, e incontreranno altri umani sopravvissuti. I quattro dovranno inoltre fronteggiare le crescenti difficoltà della loro irriverente quanto improvvisata famiglia.

venerdì 4 ottobre 2019

Festa Del Cinema Di Roma 2019 - Tutti I Film In Programma

Festa Cinema Roma 2019

Poche ore fa sono stati resi noti tutti i titoli che verranno presentati, tra qualche giorno, alla quattordicesima edizione della Festa Del Cinema di Roma: che, lo ricordiamo, si svolgerà dal 17 al 27 Ottobre all'Auditorium Parco Della Musica.
Di seguito l'elenco completo dei film.

Selezione Ufficiale:
438 DAGAR (438 DAYS) di Jesper Ganslandt
1982 di Oualid Mouaness
THE AERONAUTS di Tom Harper
ANTIGONE di Sophie Deraspe
DEUX (TWO OF US) di Filippo Meneghetti
DOWNTON ABBEY di Michael Engler
DROWNING di Melora Walters
THE FAREWELL di Lulu Wang
FÊTE DE FAMILLE: HAPPY BIRTHDAY di Cédric Kahn
HONEY BOY di Alma Har’el
HUSTLERS (LE RAGAZZE DI WALL STREET: BUSINESS IS BUSINESS) di Lorene Scafaria
THE IRISHMAN di Martin Scorsese’
JUDY di Rupert Goold
KOHTUNIK (YOUR HONOR) di Andres Puustusmaa
IL LADRO DI GIORNI di Guido Lombardi
LE MEILLEUR RESTE À VENIR di Matthieu Delaporte e Alexandre de La Patellière
MILITARY WIVES di Peter Cattaneo
MOTHERLESS BROOKLYN (MOTHERLESS BROOKLYN: I SEGRETI DI UNA CITTÀ) di Edward Norton (FILM DI APERTURA)
MYSTIFY: MICHAEL HUTCHENCE di Richard Lowenstein
NOMAD. IN THE FOOTSTEPS OF BRUCE CHATWIN di Werner Herzog
ON AIR di Manno Lanssens
PAVAROTTI di Ron Howard
REWIND di Sasha Joseph Neulinger
SANTA SUBITO di Alessandro Piva
RUN WITH THE HUNTED di John Swab
SCARY STORIES TO TELL IN THE DARK di André Øvredal
TANTAS ALMAS (VALLEY OF SOULS) di Nicolás Rincón Gille
TROIS JOURS ET UNE VIE di Nicolas Boukhrief
VRBA (WILLOW) di Milcho Manchevski
WAVES di Trey Edward Shults
WESTERN STARS di Thom Zimny e Bruce Springsteen
WHERE’S MY ROY COHN? di Matt Tyrnauer
YOUR MUM AND DAD di Klaartje Quirijns

Tutti Ne Parlano (film che arrivano alla Festa del Cinema di Roma dopo un sorprendente esordio internazionale):
LA BELLE ÉPOQUE di Nicolas Bedos
SHARE di Pippa Bianco
THE VAST OF NIGHT di Andrew Patterson

Gli Eventi Speciali:
CECCHI GORI: UNA FAMIGLIA ITALIANA di Simone Isola e Marco Spagnoli
VERY RALPH di Susan Lacy
ILLUMINATE: LAURA BIAGIOTTI di Maria Tilli
INTERDEPENDENCE
LUNAR CITY di Alessandra Bonavina
NEGRAMARO: L’ANIMA VISTA DA QUI di Gianluca Grandinetti
NICK DRAKE: SONGS IN A CONVERSATION di Giorgio Testi
TORNARE di Cristina Comencini (FILM DI CHIUSURA)
IL PECCATO di Andrei Konchalovsky
THE FANATIC di Fred Durst
PUPAZZI ALLA RISCOSSA: UGLYDOLLS di Kelly Asbury

1917 - Trailer Ufficiale Italiano

1917 Sam Mendes

Disponibile il trailer ufficiale italiano di "1917", il nuovo film di Sam Mendes con George Mackay, Dean-Charles Chapman, Mark Strong, Andrew Scott, Richard Madden, Claire Duburcq, Colin Firth e Benedict Cumberbatch, dal 23 gennaio al cinema.

Trailer Ufficiale Italiano:


Sinossi (Ufficiale):
Al culmine della prima guerra mondiale, due giovani soldati britannici, Schofield (George MacKay) e Blake (Dean-Charles Chapman) ricevono una missione apparentemente impossibile.
In una corsa contro il tempo, devono attraversare il territorio nemico e consegnare un messaggio che arresterà un attacco mortale contro centinaia di soldati, tra cui il fratello di Blake.

giovedì 3 ottobre 2019

L'Età Giovane - Trailer Ufficiale Italiano

L'Età Giovane Dardenne

Presentato il trailer ufficiale italiano di "L'Età Giovane", il film di Jean-Pierre e Luc Dardenne - vincitore della Miglior Regia all'ultimo Festival Di Cannes e presentato anche alla Festa Del Cinema Di Roma 2019 - con Idir Ben Addi, Olivier Bonnaud, Myriem Akheddiou, Victoria Bluck, Claire Bodson e Othmane Moumen, dal 31 Ottobre al cinema.

Trailer Ufficiale Italiano:


Sinossi (Ufficiale):
In Belgio, ai giorni nostri, il destino del giovane Ahmed, 13 anni, combattuto tra gli ideali di purezza professati dal suo imam e i richiami della vita.